Close

Nuove tecnologie per una scuola inclusiva

Ancona, 26-27 Ottobre

2° Convegno nazionale sull'inclusività nella scuola


195 € / 155 €

CON ESONERO MINISTERIALE

- L'ingresso a tutti i seminari

- Coffee break

- Pranzo

- Materiali didattici dei seminari

- Attestato di partecipazione riconosciuto dal MIUR

GIORNI
ORE
MINUTI
SECONDI

MANCANO

Per prenotare al prezzo scontato.
La promozione scade

il 1° Settembre

MANCANO

OFFERTA

CON IL PATROCINIO DI

QUANDO

Venerdì 26 Ottobre

14:00 -19:00


Sabato 27 Ottobre

8:45-19:30


DOVE

Sala Ridotto

Teatro delle Muse

Piazza della Repubblica, 14, 

60121 Ancona



NUMERI

2 Giornate

10 Seminari

25 ore di formazione

10 Relatori

QUANDO

DOVE

NUMERI

Edizione 2017

IL PROGRAMMA

14:00

Registrazione e accreditamento


14:30

Saluti e introduzione ai lavori

Michele Casali e Eugenio Lampacrescia


15:00

Perché la tecnologia può includere?

Filippo Bruni


16:00

DEPIT – Progettazione, personalizzazione e inclusione con le tecnologie

Lorella Giannandrea


17:00

Coffe Break


17:30

Come individuare e scegliere gli ausili da utilizzare nella disabilità?

Riccardo Magni


18:30

Discussione d’aula


19:00

Conclusione lavori


8:45

Arrivi


9:00

Otto grandi idee sulle opportunità del coding nella scuola

Marco Giordano


10:00

Smartphone in classe: si può fare, perché no?

Antonio Marana


11:00

Coffee Break


11:30

I testi scolastici, solo cartacei?

La novità dei libri liquidi


12:00

Discussione d’aula


13:00

Pranzo


14:00

Inizio lavori: ESPERIENZE SUL CAMPO


14:15

Robotica ludica, Silent Book e competenze linguistiche: un’esperienza nella scuola dell’infanzia

Nisdeo Michela


15:15

Maestra, quando facciamo coding? Perché e come la tecnologia può diventare inclusiva e trasversale alle discipline.

Caterina Moscetti


16.15

Coffee Break


16:45

Fare scuola con le tecnologie. Un’esperienza alla Scuola Secondaria di primo grado

Catia Curina


17:45

Paper, Pen and Phone: un'esperienza di ricerca e auto-formazione come pratica di didattica inclusiva

Bruno Santoro


18:45

Discussione d’aula


19:30

Conclusione lavori


26 Ottobre

14:00 - 19:00

27 Ottobre

8:45 - 19:30

Le nuove tecnologie per una scuola inclusiva è il tema principale di queste due giornate di formazione nelle quali prenderanno la parola docenti esperti nell’utilizzo delle nuove tecnologie nella didattica. 25h di formazione con 11 relatori per un’esperienza formativa di qualità e per un confronto diretto con professionisti del settore.


Un evento di formazione riconosciuto dal MIUR che si rivolge ai docenti di ogni ordine e grado, agli educatori, ai laureandi e a tutti i professionisti del settore.


Il convegno ComunIcare – Nuove tecnologie per una scuola inclusiva è organizzato dall’ente formatore accreditato al MIUR per la formazione del personale della scuola ai sensi della Direttiva ministeriale 170/2016 Il filo di Arianna di Eugenio Lampacrescia in collaborazione con il gruppo editoriale specializzato nell’editoria scolastica ELI – La Spiga Edizioni PLAN.


RELATORI

Professore ordinario di Didattica e Pedagogia speciale presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dei Beni culturali e del Turismo, Università di Macerata. È presidente del corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria. Insegna Tecnologie dell'istruzione e dell'apprendimento, Laboratorio di tecnologie didattiche, Didattica della formazione. 

Lorella Giannandrea

Ingegnere elettronico, coordina il Centro Orientamento Ausili Tecnologici dell’Umbria, socio e co-fondatore della rete italiana dei centri ausili elettronici e informatici - GLIC.
È stato docente per il laboratorio ausili e sussidi nei corsi per SISS e SFP dell’Università degli Studi del Molise ed è docente presso la Scuola Regionale di Sanità Pubblica di VillaUmbra (Corso Disabilità e Nuove Tecnologie). 

Riccardo Magni

Docente di religione alla scuola secondaria di primo grado. Referente area informatica nell’Istituto comprensivo “Falcone -Borsellino” di Bardolino-Lazise (VR). È co-autore del libro di testo “Che vita!”, Edizioni San Paolo ed ELI - La Spiga Edizioni.

Antonio Marana

Insegnante di scuola primaria. Cultrice della materia per gli insegnamenti di Didattica Generale e Tecnologie dell’Istruzione e di Media Education e Competenze Digitali. Docente del Laboratorio di Metodologie del Gioco e dell’Animazione presso l’Università degli Studi del Molise. 

Nisdeo Michela

Docente di scuola Primaria, responsabile di CoderDojo Sigillo e formatrice Piano Nazionale Scuola Digitale. È anche coautrice del volume "Coding e pensiero computazionale" (La Spiga Edizioni).

Caterina Moscetti

Ingegnere Elettronico, collabora con compositori e centri di ricerca di musica elettroacustica. Collabora con Codemotion Kids, una impresa privata che promuove il coding e le tecnologie digitali come strumenti educativi. È coautore del libro “Coding e pensiero computazionale nella scuola primaria” (La Spiga Edizioni) 

Marco Giordano

Docente di Lettere alla scuola secondaria di primo grado.  Attualmente svolge il ruolo di Funzione Strumentale per la valutazione degli apprendimenti ed è referente per l’I.C. di appartenenza dell’idea “Integrazione CDD e libri di testo” di Avanguardie Educative.


Catia Curina

Docente di materie letterarie e storia. Amministratore di rete e formatore. Autore di numerosi progetti di formazione attiva, collabora con il gruppo di ricerca X-School alla definizione di modelli di insegnamento cooperativo.

Bruno Santoro

Filippo Bruni

Professore associato di Didattica Generale e di Tecnologie dell’Istruzione, Università degli Studi del Molise. La sua principale area di ricerca riguarda il rapporto tra la cultura e le risorse digitali da un lato e i processi di progettazione e gestione dei percorsi formativi dall’altro. 


#COMUNICARE2018

Partecipa alla discussione, posta foto e commenti 

utilizzando l'hashtag

Acquista subito il tuo ingresso

Il biglietto comprende:

- L'ingresso a tutti i seminari

- Coffee Break

- Pranzo

- Materiali didattici dei seminari

- Attestato di partecipazione riconosciuto dal MIUR

INFO UTILI

COME RAGGIUNGERCI


La Sala "Ridotto" del Teatro delle Muse

si trova nel centro storico di Ancona.


IN TRENO

La stazione ferroviaria di Ancona si trova a circa 2 km dal centro città ed è servita da autobus e taxi. All’uscita dalla stazione prendere le Linee 1 e 1/4 direzione centro. Scendere alla fermata in Piazza Kennedy dalla quale il teatro dista 50m.


IN AUTO

Per chi viene da Nord (A14): uscita Ancona Nord. Seguire le indicazioni per Ancona ed in seguito per il centro della città per circa 5 km dall’uscita del casello.

Parcheggio: 

- Cialdini (vai alla mappa)

- Traiano (vai alla mappa)


Per chi viene da Sud (A14): uscita Ancona Sud. Seguire le indicazioni per Ancona ed in seguito per il centro della città. Superata la galleria proseguire dritto e, per raggiungere il teatro delle Muse, dopo il primo semaforo voltare a sinistra ed immettersi in Corso Stamira dove c’è un ampio parcheggio a pagamento che dista solo 100 m dal teatro.

DOVE PERNOTTARE


NH ****

Rupi di Via XXIX Settembre 14, Ancona

071 - 201171

mtngs.nhancona@nh-hotels.com


GRAND HOTEL PALACE ****

Lungomare Luigi Vanvitelli 24, 

Ancona

071 -  201813

info@grandhotelpalace.com


SEEPORT HOTEL ****

Rupi di Via XXIX Settembre 12, Ancona

071 -  9715100

info@seeporthotel.com



RICHIEDI INFORMAZIONI


Tel. 071 782 3228

Cell. 393 90 53 333

Evento organizzato da